Imu e Tasi, quali aliquote? Il 16 giugno acconto della “feroce” tassazione sulla casa

Si avvicina il pagamento delle tasse sulla casa, manca meno di un mese alla scadenza stabilita. Il prossimo 16 giugno il contribuente si dovrà recare alla cassa per pagare Imu e Tasi. La promessa della local tax, una tassa unica sugli immobili da pagare a decorrere dal 2015, è sfumata e rinviata al 2016. E’ auspicabile che nel prossimo anno, oltre all’adozione di un unico pagamento, si riesca a diminuire il peso tributario sulla casa contribuendo alla partenza della tanto attesa ripresa economica. >>>>CONTINUA

 

 

Ata: risultato positivo della conciliazione su immissioni in ruolo e posizioni economiche

092100_nuove graduatorie precari ataIl tavolo di conciliazione sulle immissioni e altre problematiche in ruolo Ata del 7 ottobre 2013, secondo quanto comunicato dai sindacati suola sembra essersi concluso positivamente

Immissioni in ruolo

La Flc ha comunicato che “su questo puntoil Miur che ci ha dato ampie rassicurazioni che vanno nella direzione di una soluzione positiva di questa grave vicenda.
L’Amministrazione ha presentato un emendamento, oggetto di discussione in sede di conversione entro il 9 novembre prossimo del Decreto sulle Misure urgenti per l’Istruzione (DL 104), che modifica in modo sostanzialmente migliorativo la misura sul passaggio dei docenti inidonei. Si sbloccherebbero, fin da subito, col parere favorevole della Ragioneria Generale dello Stato (RGS), i posti su cui sarebbero effettuate le immissioni in ruolo degli assistenti tecnici e amministrativi.Si attenderebbe, quindi, solo la conversione del decreto legge 104 per conoscere anche la ripartizione dei posti a livello territoriale e i tempi precisi dell’operazione”.

Posizioni economiche

Anche per risolvere questo caso il MIUR, precisa ancora la Flc, ha presentato un emendamento al DL 104/13, tentando di superare il blocco introdotto dal DL 78/10 (Legge Tremonti) che, secondo il MEF, non consentiva il riconoscimento del beneficio economico. In questo modo il DL 78/10 non troverebbe applicazione nei riguardi delle posizioni economiche del personale ATA. Quindi, si tratterebbe di un emendamento, “salva posizioni economiche”.

La Scuola protagonista nella lotta alla povertà

Concorso bandito dal ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Il concorso, bandito per l’anno scolastico 2009-2010, ha come oggetto la progettazione, da parte delle scuole secondarie di primo grado, di una iniziativa territoriale di lotta alla povertà da realizzare in favore di situazioni di esclusione sociale individuate nel quartiere o comune di ubicazione delle scuole partecipanti.Il progetto   può essere elaborato dalle singole classi o dagli istituti scolastici nel loro complesso.  I migliori progetti presentati saranno premiati con le seguenti modalità:
1. primo premio euro 5.000,00
2. secondo premio euro 3.500,00
3. terzo premio euro 2.500,00
A cinque ulteriori progetti ritenuti meritevoli di un riconoscimento sarà attribuito un premio di euro 1.500,00.
Le scuole vincitrici potranno destinare, in tutto o in parte, il premio ricevuto alla realizzazione dell’iniziativa progettata.

Le domande di partecipazione al concorso, corredate delle iniziative proposte, dovranno essere inviate entro  il 29 ottobre  2010, al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, “Direzione generale per lo Studente, l’integrazione, la partecipazione e la comunicazione”, Segreteria del Direttore Generale, viale Trastevere, 76/A 00153 Roma. Sulla lettera o plico dovrà essere presente la seguente indicazione: concorso “La scuola protagonista nella lotta alla povertà”.

Per maggiori informazioni i due provvedimenti del ministero del Lavoro

Bando di Concorso

Proroga scadenza al 29 ottobre 2010

Cellulari: cambio operaratore più veloce?

Secondo la  delibera  126/07/CIR  dell’Agcom cambiare operatore telefonico dovrebbe diventare nei prossimi giorni più facile.La capacità giornaliera minima    prevista per TIM e Vodafone viene alzata a 12. 000 unità  mentre Wind e TRE entro il 10 di ogni mese dovranno inviare all’Agcom una comunicazione con il numero medio di richieste pervenute. “Nel caso in cui tale numero medio giornaliero superi il valore di 8.000 – secondo quanto indicato nella delibera- entro il giorno 10 del mese successivo alla relativa comunicazione all’Autorità, l’operatore mobile donating interessato è tenuto ad incrementare la propria capacità giornaliera di evasione degli ordini di portabilità a 12.000, informandone gli altri operatori mobili e l’Autorità”.