Demenza senile: nasce un blog e un libro

schermata-11-2457707-alle-08-49-00

E’ nato il blog dedicato alla demenza senile e alle informazioni utili per coloro che si trovano ad affrontare un parente colpito da questa malattia. Il blog e il libro “Io sono Nina -Storia di una demenza senile” sono il risultato di esperienza vissuta dall’autrice Gabriella Mazzon Venturati .

Il Blog
Il sito vuole proporsi come un luogo dove chi già si occupa di un anziano colpito da demenza senile o alle soglie della malattia, possa farsi un’idea di tutto ciò che ruota intorno alla vecchiaia, alla demenza, alla malattia cronica e alla conseguente disabilità.

L’eBook
“Io  sono Nina -Storia di una demenza senile”.  Di seguito un passaggio del libro molto toccante :
“Mi porterebbe a casa, adesso?” chiede mia madre. Mi dà del lei, non ha idea di chi io sia.
E’ opinione comune – aggiunge  Gabriella Mazzon Venturati –  che la demenza sottragga alle persone la memoria, ma fa ben più di questo. La demenza spazza via intere esistenze, sprofonda chi ne è colpito in un abisso di solitudine, deruba della possibilità di trovare conforto in chi ti è più caro, trasformandolo in un estraneo.
Quella di Nina è una storia in presa diretta, dove una figlia si confronta con il suo stesso ruolo di ‘figlia’ ormai privo di significato, con la disattenzione del passato, l’approssimazione con cui è trattata la vecchiaia, le difficoltà nelle relazioni con gli operatori sanitari.
Ne nasce una riflessione sul significato da dare alla vita se questa è così incline a farsi spazzare via. “[…]per quanto importante possa sembrarci, l’amore del tuo uomo, l’amore per i figli, ciò che hai costruito, il dolore che hai dovuto attraversare, nulla, di tutto ciò, regge all’epurazione maniacale della demenza.”

 

Influenza più pesante: medici di famiglia, raccomandata vaccinazione

ANSA DEL 7 settembre 2016indexROMA – L’influenza quest’anno sarà più pesante del previsto e per questo ”è più che mai necessario vaccinarsi presto”. L’invito arriva dai medici di famiglia riuniti a Chia Laguna per il Congresso nazionale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg). ”L’arrivo in anticipo del virus e alcune sue mutazioni minacciano infatti una sua più vasta diffusione anche nella fascia di età 50-60 anni. Per questo è più che mai consigliato vaccinarsi tra fine ottobre e primi di novembre”, raccomanda Silvestro Scotti vice segretario nazionale vicario della Fimmg. Continua Agenzia Ansa……

 

Scuola, Miur: i 5 in condotta aumentano del 32% rispetto all’anno precedente

Aumentano i 5 in condotta negli scrutini del I quadrimestre

Secondo il precedente comunicato, 63.525 studenti delle scuole secondarie di I e II grado avevano riportato un voto insufficiente nel comportamento. La rilevazione, ad oggi, si riferisce invece al 94% delle scuole secondarie di primo grado ed all’85% delle scuole secondarie di II grado. Secondo i nuovi dati, gli studenti con il 5 in condotta sono passati da 63.525 a 69.204, rispetto ai 52.344 dell’anno precedente (con un incremento del 32%). La rilevazione non è ancora conclusa, il dato quindi è destinato ad aumentare ulteriormente, anche riguardo alle scuole medie dove, secondo i dati attuali, gli studenti con 5 in condotta quest’anno sono 18.693, rispetto ai 18.033 del 2008/2009.L’aumento delle insufficienze in condotta, già annunciato in precedenza, è quindi pienamente confermato dal procedere della rilevazione.Appena conclusa la rilevazione, i dati verranno, come sempre, resi disponibili anche su base regionale e provinciale sul sito ufficiale del Miur.  (Fonte: Comunicato Stampa Miur)